Ma quale referendum di ottobre. Questo governo fascistoide se ne deve andare adesso

renzi fascioC’è ancora qualcuno in Italia che crede allo squallido duo Renzi-Boschi? Se la risposta della maggioranza è no, perché dovremmo aspettare ottobre per vedere questi distruttori del bene pubblico togliersi di torno?

Il primo ha dimostrato in tante di quelle occasioni di essere inaffidabile che non si vede come si possa ancora credere a una parola di quel che dice. E quindi è capacissimo di rimangiarsi la parola sulle sue dimissioni in caso di vittoria del No.
La seconda causa un disastro ogni volta che respira. Ultimamente, Maria Etruria Bostik (perché incollata alla poltrona) è riuscita, dopo i fasti di Banca Etruria (su cui la magistratura ha accertato la responsabilità dei vertici per la vendita di titoli rischiosi ai clienti) e dell’emendamento Total, a farsi pizzicare ad un meeting della Commissione Trilaterale (oligarchi antidemocratici rappresentanti del peggior capitalismo internazionale) e poi ad assimilare i votanti No al referendum di ottobre a CasaPound.
E’ un po’ un messaggio subliminale agli italiani e ai veri partigiani. Significa, a saperlo decodificare: “venite a cacciarmi a calcioni”. E gli italiani farebbero bene ad esaudirla.

A questa gente evidentemente non bastano le contestazioni, urla e insulti che si beccano ogni volta che mettono il naso fuori dalla porta e sui social: hanno veramente deciso di irritare i cittadini italiani fino alle estreme conseguenze.
Francamente ci aspettiamo per le prossime manifestazioni anche un upgrading a base di lanci di uova, pomodori marci e monetine, inevitabile conseguenza per un governo non eletto da nessuno e colpito da scandali a valanga, ma che insiste nella stupida pretesa di rappresentare un Paese che li ha licenziati da tempo, e di modificare le istituzioni in senso autoritario.
Arroganti, fascisti, abusivi, servi delle lobby e autorefenziali: difficilmente troveremo chi farà di peggio.  Anche perché siamo pure di fronte a un Parlamento illegittimo, che continua a legiferare grazie al colpevole permissivismo di Corte Costituzionale e presidente della Repubblica, come sottolineato dall’avvocato Mori.

E i risultati di tutte queste assurdità si vedono. Nell’ultimo sondaggio per Piazza Pulita si è certificato il sorpasso nelle intenzioni di voto degli italiani: il M5S è diventato il primo partito d’Italia, prendendo il posto del Pd. Contemporaneamente, quasi uno scandalo giudiziario al giorno colpisce il Partito Delinquenziale, in un quadro ben riassunto nell’ultimo post di Grillo.
Persino Le Monde si è pronunciato qualche giorno fa, dicendo che Renzi “ne ha per poco”.

Dall’altra parte, il M5S lascia qualche perplessità nell’elettorato per la vicenda Nogarin e, soprattutto, per il recente avvicinamento di Luigi Di Maio ai poteri forti della Commissione Trilaterale (vedi post precedente) quindi ci si augura fortemente che anche i 5S non finiscano per flirtare con gli stessi poteri che sono nati per combattere. Chi scrive ha francamente più simpatia per Alessandro Di Battista, che in diverse interviste ha affermato di essere per il recupero di “tutte le sovranità“, quindi c’è da sperare che sia lui il candidato premier del M5S, e non un Di Maio che ultimamente sembra un po’ troppo conciliante con certi poteri.

Ma in ogni caso, togliere di mezzo un Pd e un renzismo arroganti, ignoranti, fascistoidi illegittimi e collusi con ogni potere marcio possibile, totalmente indifferenti al bene pubblico, resta la priorità assoluta. Ognuno dovrebbe fare la propria parte in questo senso: nelle piazze, nelle urne, nelle istituzioni, sui media e nelle aule giudiziarie.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...